Il Progetto

Isha. Una chiamata dallo Spirito
Quando ho ideato e fondato il progetto di Isha, non sapevo come lo avrei realizzato: ero solo consapevole che era giunto il momento… dovevo chiamare le sorelle! Sono anni che seguo ciò che è possibile definire come l’Intuizione, una “voce” che nelle sincronicità quotidiane mi indica il cammino. La ascolto sempre, è merito di grandi ricerche che ho avuto l’onore e l’onere di perseguire; come è guida del percorso che mi ha portato a fondare questo magazine che dirigo, edito da I Segreti di Sophia, scuola ermetica per il benessere e l’evoluzione umana, in partnership con Alauda, Associazione per le Arti e la Cultura, scritto da donne meravigliose.

Tutto è iniziato condividendo la mia idea di fondare una rivista al femminile con le mie amiche-sorelle Jara Marzulli, artista ed autrice e ora coordinatrice generale responsabile del magazine, e Leda Cesari, giornalista ed astrologa, ora direttrice responsabile, le quali hanno abbracciato entusiaste il progetto.

La sorellanza non è solo un fattore di sangue bensì un legame intimo, spesso inspiegabile razionalmente. Ci si riconosce su altri livelli, incomprensibili alla mente umana, e si sa che si ha un compito di funzionalità reciproca che ha di base l’amore. Ed è proprio questo sentimento - l’amore per le sorelle, per l’Arte Sapienziale e la necessità di trasferire a lettrici e lettori ideali di valore - che ha mosso la volontà di realizzare Isha, un appellativo che affonda le sue origini nella storia della tradizione ebraica ed aramaica e che ha come significato principale “Lei”: la Donna. Una passione che ha spinto la realizzazione di un format innovativo che riporti alla luce il reale valore del Sacro Femminino e a riunire venti donne incredibili, provenienti da tutta l’Italia e con professionalità e personalità diverse, che hanno accolto l’invito a cooperare al magazine in maniera continuativa e alle quali è attribuita una rubrica fissa mensile: Alessandra Biagini, alias Yanuk Lurjiame, scrittrice e ricercatrice esoterica; Isabella Dalla Vecchia, giornalista pubblicista, web designer e ricercatrice di luoghi misteriosi; Argìa Di Donato, avvocatessa e giornalista; Loredana Di Marsico, esperta in pet therapy ed educazione infantile; Antonietta Ferrari, docente ed esperta in educazione infantile; Marianna Fumai, attivista e documentarista; Dora Garzya, docente di musica ed astrologa; Francesca Giaccari, scrittrice e naturopata esperta in benessere psicofisico; Iula Marzulli, performer ed autrice; Marilena Morabito, architetto, curatrice d’arte ed organizzatrice di eventi; Luana Martino, giornalista ed editor; Serena Mumolo, biologa specializzata in microbiologia e virologia, water expertise e theta-healer; Katia Olivieri, docente, critica e curatrice d’arte; Silvia Persica, senior make up artist ed imprenditrice; Giuliana Poli, giornalista e ricercatrice di frontiera nell’arte e tradizione simbolica; Tania Sabatino, giornalista, sociologa e dottoressa di ricerca in Diritto; Eleonora Sparano, sociologa, dottoressa di ricerca in Politiche sociali e sviluppo locale.

Isha magazine ha dunque preso vita principalmente da una “Chiamata dello Spirito”, ovvero dall’esigenza di dare voce al Valore delle donne e di far conoscere ad un pubblico più ampio e meno elitario l’importanza della Tradizione simbolica e Archetipica, attingendo anche a scienze occulte ed arcane come Alchimia, Tarologia, Astrologia, Cabala, Esoterismo. Obiettivo della rivista è quello di portare alla luce gli schemi ed emblemi dell’inconscio collettivo, di rivelare il Mistero dei Luoghi Sacri e la loro valenza energetica, palesando la struttura reticolare e geometrica del pianeta, di indagare mondi inaccessibili e segreti ed aprire le porte alla loro filologia. Ma Isha si ripromette anche di trasferire la visione femminile della Bellezza dell’Arte e del valore della Cultura, mettendo in luce per mezzo del suo linguaggio l’aspetto simbolico, trascendente e contemporaneo, attraverso l’espressione visiva, poetica e performativa, ponendo attenzione soprattutto alla storia dei talenti femminili meno conosciuti. Per scardinare i preconcetti culturali dovuti a una tradizione principalmente patriarcale che ha spesso sottovalutato e per certi versi svilito il mondo femminile, nonché per mettere in evidenza il suo reale valore attraverso la Conoscenza, base di ogni risveglio.

Strutturata in cinque sezioni - Tradizione Esoterica, Arte e Cultura, Attualità, Scienza nuova, Mater Natura – ISHA magazine si pone inoltre l’obiettivo di essere una finestra sul mondo attuale e sulle tematiche contemporanee che caratterizzano l’essere umano, analizzate da una prospettiva tutta al femminile, ma anche di essere un “luogo” nel quale emergono le storie di donne valorose che in segreto fanno la Storia costruendo la propria vita, creando impresa o facendo valere i propri diritti. Fine della rivista è oltretutto quello di divulgare la visione di una nuova quanto antica scienza basata sulla concezione alchemica, una scienza che guarda al benessere dell’essere umano prendendo in esame i tre piani dell’esistenza - Corpo, Anima e Spirito – ma anche la medicina non convenzionale e le regole di una corretta alimentazione. ISHA è inoltre una piattaforma interattiva aperta a tutti, dedicata all’ascolto e al supporto nella comprensione delle discipline arcane tramite cui è possibile comunicare con le autrici, raccontare la propria esperienza e richiedere eventuali chiarimenti in merito alle tematiche trattate.

La Papessa,
Claudia Pellegrino

NEWSLETTER

Vuoi essere aggiornato sulle nuove uscite, iniziative ed eventi? iscriviti alla nostra newsletter